Vrigny è un villaggio classificato Premier cru non distante da Reims. I vigneti Arlaux presenti da più di 1000 anni, vengono acquistati nel 1176 tramite il signore dei tempi, dall’abbazia di Sant’ Remì. Nel 1240 si acquistano due presse ed i vini prodotti vengono venduti nelle fiere. Il nome Arlaux compare verso la fine del 14° secolo. Nel 1629 Vincent Arlaux prende il posto del commerciante dei vini prodotti sotto il nome “Abbazia reale di Sant’Remì”. Dopo la rivoluzione Jean e Nicolas Arlaux acquistano la proprietà che da molte generazioni è gestita dalla loro famiglia. Solo nel 1826 compaiono le prime bottiglie di Champagne , accanto a barriques colme di vini fermi. Dopo più di un secolo di guerre e distruzioni causate dalla phylloxera, il vigneto Arlaux tona a vivere tempi di pace. Nel 1920 Gaston Arlaux ricostruisce la casa e ricomincia la produzione di Champagne. Oggi il nome Arlaux può vantare 15 generazioni nel cuore di uno dei vigneti più antichi di Francia, classificato premier cru e coltivato senza pesticidi dal 1997. Christine Arlaux Marechal e suo fratello Philippe sono i custodi delle tradizioni ancestrali che hanno come valore l’amore per la terra ed il lavoro ben fatto. Lontano dalle mode e dalla distribuzione su larga scala gli champagne Arlaux incontrano i palati fini nei cinque continenti. Uno degli champagne presenti nei ristoranti stellati asiatici e non solo, divenuto nel tempo lo champagne della famiglia reale giapponese. Dal 1826, il solo valore ricercato è la qualità. Controllo maniacale di ogni passaggio, dalla vigna alla bottiglia, per ricavarne solo il meglio. Chardonnay, Pinot Noir e soprattutto Pinot Meunier solo le uve coltivate a Vrigny. Solo la prima spremitura, “tete de cuvèe” viene utilizzata per tutte le cuvèe. Affinamento minimo di 3 / 4 anni per i Brut non millesimati. Il tutto per presentare champagne certamente di caratura superiore, degni di palati fini innamorati dello champagne.

disponibilità limitata

  • BRUT GRANDE CUVE’E 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot Noir, 10% Chardonnay Base spumante 2012 + 30 % vino di riserva
  • BRUT NATURE 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot noir, 10% Chardonnay Base spumante 2011 +30% vino di riserva
  • BRUT ROSE‘ 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot Noir, 10%Chardonnay Base spumante 2012 + 30% vino di riserva
  • BRUT ROSE’ NATURE 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot Noir, 10% Chardonnay Base spumante 2010 + 30% vino di riserva
  • BRUT GRAND BOURGEOIS 1ER CRU – 100% Pinot Meunier in cartone da 6 Base spumante 2012 + 30% vino di riserva
  • BRUT SPECIALE RESERVE 1ER CRU –  75% Chardonnay, 15% Pinot Meunier, 10%Pinot Noir Base spumante 2003 + 30% vino di riserva
  • LES ROSES BLANCHES 1ER CRU 1996 – 33%Pinot Meunier, 33% Pinot Noir, 33% Chardonnay
  • MILLESIME RARE 1998 1ER CRU – 33%Pinot Meunier, 33% Pinot Noir, 33% Chardonnay
  • MILLESIME RARE 2000 1ER CRU – 33%Pinot Meunier, 33% Pinot Noir, 33% Chardonnay
  • MILLESIME RARE 2002 1ER CRU – 33%Pinot Meunier, 33% Pinot Noir, 33% Chardonnay
  • ARLAUX MILLESIMES 96-98-00 – BRUT GRANDE CUVE’E 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot Noir, 10% Chardonnay – Base spumante 2011 + 30% vino di riserva
  • BRUT GRANDE CUVE’E 1ER CRU – 60% Pinot Meunier, 30% Pinot Noir, 10% Chardonnay – Base spumante 2011 + 30% vino di riserva